top of page

"..simbolo importante del miracolo economico di quegli anni.."

“Qui la prima #Fiat600 con il suo modello in legno utilizzato per la verifica della misura e della qualità delle lamiere, durante una delle mie ultime visite al Centro Storico Fiat.


Si tratta della 600 arrivata nel 1955, ma il cui progetto, denominato 100, fu avviato anni prima sulle direttive dell’allora Presidente Vittorio Valletta, che voleva lo sviluppo di una vettura utilitaria semplice, economica e spaziosa per quattro persone, che potesse sostituire l’ormai anziana Topolino.


La 600 fu molto di più.


Il progetto fu affidato all’Ingegnere Dante Giacosa che, rispetto alla 500 C, crea qualcosa di completamente nuovo, sia da un punto di vista estetico che meccanico; come dire, sono gli uomini che creano qualcosa che nella storia dell’umanità rimane, il resto lasciamolo ai computer e al breve godimento.


Le novità che porta sono tante, carrozzeria a scocca portante, sistema di sospensioni a quattro ruote indipendenti, motore posteriore quattro cilindri raffreddato ad acqua di 633 cc brioso e capace di renderla veloce ed agile. E poi un disegno che ancora oggi lascia trasparire la cultura e l’intelligenza degli uomini che l’hanno creata, bella ed equilibrata.


Un’utilitaria moderna e razionale che si distingue nettamente dalle altre.


Lei possiamo sicuramente considerarla simbolo importante del miracolo economico di quegli anni, a casa arrivava la televisione, il frigorifero e per i più fortunati anche la 600.


So che è uscita la nuova #Fiat600, ma non credo di averla ancora riconosciuta per strada.” #Massimo








Comments


Post recenti
Follow Me
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Youtube
  • Instagram
  • Twitter
bottom of page