top of page

"..avevano qualcosa di molto più importante.."

“Ricordo l’ultima edizione del Salone dell’Automobile di Torino, era il 2000, molti costruttori avevano deciso di non partecipare, chiaro segnale che Torino stava perdendo qualcosa di importante, non per l’economia, ma per la sua identità.


Fu l’ultima edizione, pensate la prima fu nel 1900, un secolo prima, una pagina lunga cento anni, finita.

Oggi sono qui davanti ad un’altra emozionante pagina di #Torino e della sua cultura automobilistica.

Un gioiello non per tutti, come un libro non così famoso, ma con all’interno un messaggio riservato a pochi eletti.

#SiataDaina del 1951 con un abito uscito dagli #StabilimentiFarina di Corso Tortona 12.


Due simboli importanti di Torino, il primo quello di #Siata, che nasce per costruire automobili speciali derivate sopratutto da modelli #Fiat, in questo caso dalla #Fiat1400; l’altro quello di #GiovanniFarina, che seppur meno famoso di suo fratello Battista, ha dato grande contributo nel definire lo stile italiano su quattro ruote.


Un esemplare incredibilmente bello, ancora più raro grazie al motore di 1800 cc, con la sua targa TO originale, un restauro estetico e meccanico di grande livello.


Automobili che non avevano nulla di quello che oggi vendono come necessario, ma continuo a credere che avevano qualcosa di molto più importante che ora non abbiamo più.” #Massimo








Post recenti
Follow Me
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Youtube
  • Instagram
  • Twitter
bottom of page